PASSAPORTI: IL CONSOLATO HA RIAPERTO I SERVIZI DI PRENOTAZIONE

PASSAPORTI: IL CONSOLATO HA RIAPERTO I SERVIZI DI PRENOTAZIONE

2058
SHARE

Dal 23 settembre il Consolato Generale d’Italia a Londra ha riaperto i due sistemi di prenotazione per il rilascio/rinnovo dei passaporti che erano stati azzoppati dall’emergenza coronavirus.
Il Consolato Generale ha indicato che la riapertura si è resa possibile “avviandosi a conclusione l’attività di riconvocazione di coloro che avevano un appuntamento fissato originariamente fra fine marzo e fine giugno”.
I due sistemi di prenotazione per il rilascio/rinnovo dei passaporti sono il Call Centre (in funzione dalle ore 8.15 alle 12.30) e Prenotaonline.
Al fine di permettere al maggior numero di connazionali di ottenere un appuntamento, dal 23 settembre l’Ufficio Passaporti verifica PRIMA della convocazione la presenza di tutti i requisiti per la concessione del passaporto “a vista”. In caso di mancato possesso di tali requisiti, viene comunicato all’interessato/a i documenti mancanti che rendono impossibile emettere il passaporto e l’appuntamento è cancellato senza possibilità di integrazioni documentali. Si raccomanda quindi di fare molta attenzione al possesso dei requisiti.
Il consolato consiglia ad ogni modo l’utilizzo del servizio PRENOTAONLINE “poiché ha quotidianamente più del doppio degli appuntamenti rispetto al Call Centre”.
Il centralino telefonico è dotato di 24 linee e, per coloro che accedono a una di queste, di sistema di coda e call back. Si suggerisce di ricorrere a quest’ultimo al fine di scongiurare la possibilità che la linea cada durante l’attesa. Si raccomanda di permettere l’accesso al centralino telefonico alle persone con minore confidenza con lo strumento informatico.
Il calendario degli appuntamenti disponibili non supera mai le 12 settimane per il servizio Prenotaonline e 14 settimane per il Call Centre dal giorno della prenotazione. A pieno regime, oltre tale orizzonte temporale, è normale che non vi siano slot disponibili. In questa fase di graduale riapertura e fino a saturazione del calendario, ogni giorno alle ore 19 sarà sbloccato un numero di slot corrispondenti a più giornate di appuntamenti. Dopo tale fase, ogni giorno si “aprirà” una nuova giornata di appuntamenti.