MARKETING MADE EASY

MARKETING MADE EASY

183
SHARE

Il maggiore investimento marketing? I dipendenti!

Le campagne di Internal branding aziendali assicurano che tutti i dipendenti conoscano gli obiettivi, prodotti e valori dell’azienda e contribuiscano alla crescita del business. Ancora prima di promuovere il nostro prodotto nel mercato è importante farlo conoscere all’interno dell’azienda. 

L’investimento marketing più grande di qualsiasi marchio, se ci pensiamo, è nel proprio personale e tutti in azienda, devono conoscere i prodotti dell’azienda e sentirsene parte. 

Qui di seguito quattro steps per implementare Internal branding efficacemente:1- Definisci i valori e la missione 

  La missione aziendale, la cultura, i valori e gli obiettivi devono essere chiari a tutti dipendenti. Devono essere parte dei programmi di induction ed essere sempre accessibili e visibili. Coltivare una cultura aziendale fondata su valori forti ed assicurarsi che le linee guida aziendali siano allineati a quest’ultima contribuirà a far sentire tutti parte di un progetto comune. 2- I primi ambasciatori del marchio

  Le attività di branding interno funziona più o meno allo stesso modo del branding esterno. Lo sviluppo del marchio inizia proprio all’interno dell’azienda, con i dipendenti – primi ambasciatori del brand.    Non è raro che i dipendenti non abbiano familiarità con i prodotti offerti dall’azienda, con le nuove comunicazioni promozionali o le grandi iniziative in programma – questo non è accettabile o professionale. 

Il dipartimento di HR e di marketing devono lavorare insieme per formare e motivare il personale. L’obiettivo è stabilire una connessione emotiva con i dipendenti e lasciare che questa influenzi in modo positivo il modo in cui affrontano il loro lavoro ogni giorno. Una buona campagna di branding interno instaura una cultura aziendale che resta nell’organizzazione nel tempo, anche quando i dipendenti stessi cambiano.3- Coerenza tra comunicazione interna ed esterna

  La coerenza del marchio nella comunicazione interna che esterna è fondamentale. 

Bisogna ‘walk the talk’. Impossibile internamente fare una cosa e farne un’altra all’esterno, o l’opposto. Idipendenti perderebbero la loro fiducia nel marchio. I dipendenti stessi possono aiutare il marchio nell’assicurarsi che ci sia coerenza, quindi non esitare a coinvolgerli. 

La comunicazione con un cliente che scopre il marchio per la prima volta online è diverso da un dipendente che lavora da 5 anni in azienda perché’ ha un salario e non ha mai veramente saputo nulla dei prodotti dell’azienda. Il messaggio ed il valore del brand è lo stesso sia internamente che esternamente ed è responsabilità del dipartimento marketing saper adattare la comunicazione aziendale ad ogni stakeholder. 4- Frequente comunicazione 

Per instaurare una forte cultura interna le comunicazione con il personale deve essere regolare. I dipendenti devono vedere e comprendere i risultati delloro lavoro per poterne trarre una connessione emotiva con l’azienda e maturare un’opinione positiva del marchio.  

Buon Lavoro e prospero 2022!