50 Kalo’: nuova pizzeria verace a Trafalgar Square

50 Kalo’: nuova pizzeria verace a Trafalgar Square

7
SHARE

Sul bel viale alberato di Northumberland Avenue, vicino a Trafalgar Square, Londra, tra i maestosi palazzi in stile imperial-vittoriano, al numero civico 7, è spuntata da poco una piccola insegna: ‘’ 50 Kalò”.

Si tratta di una nuova pizzeria napoletana, che più verace non si può e che ha scelto Londra come prima tappa di una progressiva espansione estera. Ciro Salvo, il ‘’pizzaiolo’’ (in effetti molto di più…), fa parte di una delle sei famiglie che compongono l’aristocrazia della pizza di Napoli. Nel caso di Ciro, una famiglia che fa pizze da tre generazioni. Ma Ciro è del 1977 ed ha deciso di arricchire la tradizione di famiglia, preziosa, con un approccio ‘’scientifico’’.

La pizza e’, per i profani, un meraviglioso mistero in cui tutti gli ingredienti, farina, impasto, acqua, olio devono fondersi in maniera perfetta. Ciro ha imparato il mestiere nella pizzeria di famiglia ma si è anche diplomato in Scienze dell’alimentazione studiando, ad esempio, microbiologia dell’impasto.

La pizza e’ quindi, per Ciro, una meravigliosa ossessione, ‘’sentita’’ con le mani ma anche studiata nei suoi processi. Una conoscenza che Ciro condivide nei suoi corsi di formazione con gli aspiranti piazzaioli del futuro.

Un approccio innovativo che ha garantito a Ciro l’interesse del settore (copertina sulla rivista “Gambero Rosso”), e non solo. E adesso Londra, dove l’offerta di un prodotto di qualità può solo rinnovare il piacere per la tradizione culinaria italiana che ha avuto una enorme crescita negli ultimi anni pagandola, forse inevitabilmente e con le debite eccezioni, con un ‘’adattamento’’ alle aspettative del mercato ‘’di massa’’.

Il locale è piccolo ma accogliente e pratica prezzi competitivi, considerata la location in pieno centro di Londra. Il menu è totalmente italiano, dalla scelta delle pizze (compresa quella con i friarielli), alle birre, all’espresso ed agli amari. Una ultima curiosità. Cosa vuol dire 50 Kalo’? Nel dialetto napoletano sopravvivono parole di origine greca, ad esempio Kalò (buono) e Skatà (cattivo). Il numero 50, nella smorfia napoletana, rappresenta il pane, l’impasto….A Napoli, nelle pizzerie, il codice serve a comunicare la qualità dell’impasto….e allora 50 Kalò (l’impasto è buono)…

Vincenzo Cappelluto