Cantanapoli: Sanremo si prepara a secondo concorso

Cantanapoli: Sanremo si prepara a secondo concorso

Per amanti della canzone partenopea

268
SHARE

Amanti della canzone partenopea con una buona ugola fatevi avanti: e’ in programma la seconda edizione del concorso canoro internazionale SanremoCantaNapoli. Si svolgerà ancora al Teatro dell’Opera del Casino Municipale di Sanremo dal 24 al 28 settembre prossimo.

Il Festival napoletano è aperto a tutti, senza limiti di età: basta sentirsi in grado di interpretare al meglio la Lingua Napoletana e presentare un proprio brano inedito, oltre ad uno edito utile alla Giuria d’Ascolto per valutare timbro, vocalità, estensione e personalità.

Tra tutti gli iscritti (regolamento e modalità di partecipazione su www. sanremocantanapoli.eu) la Giuria di Qualità – composta da Marinella Venegoni (La Stampa), Adriano Pennino (Direttore d’Orchestra), Franco Fasano (Cantautore), Marino Bartoletti (esperto musicale della Rai) e Dario Salvatori (critico musicale Rai Uno) – ne scegliera’ 24 che arriveranno a Sanremo per le semifinali e le finali.

Le serate saranno presentate dal giornalista Rai Massimo Proietto (de La vita in Diretta) e dalla bellissima attrice napoletana Doc di fiction e cinema, Miriam Candurro (I bastardi di Pizzofalcone), con interventi di intrattenimento curati da Lucia Cassini.

Le novità della 2a edizione: saranno ancora Tre i vincitori a pari merito i quali beneficeranno di una Borsa di Studio di € 1.000,00 cadauno; alcuni dei partecipanti saranno poi selezionati per far parte del Tour Italiano (si sta pensando anche all’estero), per il prossimo 2020, con Guest Star la veneranda artista degli anni ’60, Miranda Martino. A questa edizione sono invitati a partecipare i tre vincitori dell’anno scorso: I “Suonno d’Ajere”, “Francesca Ferrara” e “Veronica Kirchamjer”. Scopo del concorso, ricercare nuove sonorità musicali e voci partenopee, nonché far uscire fuori dai confini regionali brani e interpreti che rischiano di restare affossati nella regione di appartenenza. Arrivare a Sanremo, per questi talenti,sarà un primo punto d’arrivo e, al tempo stesso, di ripartenza per intraprendere una carriera professionale a più alti livelli.

Il promotore, nonché direttore artistico Ilio Masprone (iliomasprone@ gmail.com) si dice più che soddisfatto della perfetta riuscita della 1a edizione e pensa che la seconda sarà ancora meglio.

Il Comune di Sanremo, l’Assessorato al Turismo e la stessa Direzione Generale della casa da gioco sanremese, sono tra i principali sostenitori dell’iniziativa musicale che l’anno passato ha portato nella città dei fiori 300 nuove ospitalità alberghiere e, per quest’anno, il Patron punta alle 500 presenze. Oltre le 3 serate del concorso la 4a sarà dedicata al 2° Gran Galà della Canzone Napoletana che l’anno scorso ha ottenuto un grande successo di pubblico e critica al Teatro Ariston. Le 2 serate finali saranno trasmesse sulla rete nazionale Canale Italia 84 e in diretta streaming sulla pagina Facebook di Festivalnews grazie a Tiziana Pavone, esperta di Social Media.

La Redazione