IL CHIANTI A LONDRA CON 28 PRODUTTORI E 173 ETICHETTE

IL CHIANTI A LONDRA CON 28 PRODUTTORI E 173 ETICHETTE

746
SHARE

     Il Consorzio del Vino Chianti è sbarcato per la prima volta a Londra e lo ha fatto in grande, con 28 produttori e 173 etichette. Si tratta della prima importante iniziativa di promozione delle etichette a cui il Consorzio ha preso parte dopo lo stop imposto dalla pandemia da Covid-19 e soprattutto la prima occasione in cui le aziende sono tornate a viaggiare e a proporre in presenza i loro prodotti. Una chance ancora più allettante considerata l’importanza del mercato inglese dopo la Brexit e nel nuovo panorama commerciale europeo del post Covid. 

   L’evento – “Simply Italian Wine” – ha radunato lo scorso 21 ottobre alla Church Westminster di Londra 28 produttori di vino Chianti   per un “walk around tasting” riservato agli operatori di settore. 

   Le aziende presenti rappresentavano 173 etichette di vino Chianti. Per avvicinare il pubblico inglese al mondo dei Chianti Lovers si è svolto un seminario di Luca Alves, Wine Ambassador del consorzio. 

   Le aziende produttrici del Chianti hanno avuto l’occasione di confrontarsi con una dimensione nuova e stimolante dopo l’uscita del Paese dall’Unione Europea. Questo evento in programma nella capitale è stato anche un’ottima opportunità per tornare finalmente a promuovere le etichette in presenza e rappresenta una reazione importante allo stallo imposto dal Covid, nonché l’occasione di riscoprire il mercato del Regno Unito all’indomani della pandemia.

La Redazione