A Londra almeno 126 Homeless italiani

A Londra almeno 126 Homeless italiani

187
SHARE

A Londra ci sono almeno centoventisei italiani che vivono da barboni,  ai margini della società. Lo indica l’ultimo rapporto della Fondazione Migrantes sugli italiani nel mondo, in base ad un “censimento” compiuto da un gruppo di volontari nel 2017 e fi no al marzo di quest’anno.

Gli homeless in arrivo dalla Penisola sono il contingente europeo più numeroso dopo quello romeno, polacco e lituano.

Secondo il rapporto i senzatetto dei Paesi Ue che cercano di campare nella metropoli britannica sono in tutto almeno 7.500 e già patiscono il “clima ostile” emerso dopo il referendun vinto dai fautori della Brexit.

“I senzatetto che provengono dai vari Stati europei, Italia inclusa – spiega nel rapporto Adrian Berry, avvocato inglese specializzato nella libera circolazione delle persone e nei diritti dei migranti – non hanno accesso all’assistenza sociale specifi ca o ai sussidi per la casa, a meno che non lavorino o abbiano un permesso di soggiorno permanente. E sotto questo aspetto sono trattati in modo diverso dai cittadini britannici in analoghe condizioni”. Lo studio compiuto per il rapporto della Fondazione Migrantes riporta i dati aggiornati del database annuale CHAIL (acronimo di ‘Combined Homelessness and Information Network’) dell’ong londinese St. Mungo’s.