ISCRITTI AIRE POSSONO FARSI VACCINARE IN ITALIA

ISCRITTI AIRE POSSONO FARSI VACCINARE IN ITALIA

82
SHARE

   Gli italiani iscritti all’Aire e temporaneamente in Italia possono farsi vaccinare in patria. 

   In una nota Simone Billi, deputato leghista eletto nella Circoscrizione Europa, ha segnalato che a metà maggio sono state “finalmente” pubblicate “le linee attuative per fare la vaccinazione anti-covid agli Italiani residenti all’estero e temporaneamente in Italia”.

   “In breve, per farsi il vaccino bisogna essere iscritti al Sistema Sanitario Nazionale. Gli AIRE non sono iscritti al Sistema Sanitario e avranno uno specifico codice per la vaccinazione”, ha spiegato il parlamentare sottolineando che si tratta di “un altro importante risultato per gli Italiani all’estero”.

   Le “Linee attuative” sono contenute in un’ordinanza di 4 pagine in puro stile burocratese e con riferimento a decine e decine di leggi e leggine emanata dal commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo. L’ordinanza, per gli amanti del genere, è disponibile al sito https://www.governo.it/sites/governo.it/files/CSCovid_Ord_7_20210424.pdf

   In Italia intanto si discute della possibilita’ di farsi vaccinare a luglio e agosto nel proprio luogo di vacanza senza dover tornare alla propria residenza primaria. Molti lo vorrebbero (Vacanze uber alles!!!) ma in un paese poco informatizzato e non molto organizzato si tratta di una sfida difficile.