AL CIRCOLO SIMONETTA AGNELLO HORNBY, DAVIDE SERRA E LUIGI MAIO

AL CIRCOLO SIMONETTA AGNELLO HORNBY, DAVIDE SERRA E LUIGI MAIO

INIZIO 2021 CON INCONTRI TOP

273
SHARE
Il circolo

Simonetta  Agnello Hornby , Davide Serra, Luigi Maio… Il 2021 è cominciato alla grande per il Circolo – l’Associazione Culturale Italiana a Londra   – grazie ad  ospiti d’eccezione  al centro degli eventi zoom programmati in  gennaio e febbraio. 

Il Circolo 1

Simonetta Agnello Hornby, precedente Patron de Il Circolo e  sua grande sostenitrice,  e’ stata la prima ospite di gennaio, intervistata da Maria Rosario Lazzati, anche lei scrittrice e co-autrice di un libro con Simonetta. 

   Siciliana purissima, avvocato di fama, Simonetta, è schizzata alla notorietà con il suo primo romanzo La Menullara, nel 2002; ha poi continuato a scrivere e le sue opera sono sempre dei best sellers e vengono tradotti in molte lingue.

   La presentazione si è focalizzata sull’ultimo libro di Simonetta, Piano Nobile, il secondo della trilogia siciliana iniziata precedentemente con Caffe’ Amaro. Si tratta di un romanzo nella Palermo tra il 1942 e il 1955, con al centro una famiglia nobile, i Sorci.

  Maria Rosario ha condotto magistralmente la serata:  ha chiesto a Simonetta come crea i suoi romanzi, come inserisce la sua esperienza, la sua vita  nella narrativa. Abbiamo così goduto di uno scorcio privilegiato della famiglia dell’autrice: il meraviglioso padre, la madre che parlava molte lingue, l’istitutrice tedesca e tanti altri racconti. 

La discussione sul romanzo si è ampliato all’uso della lingua siciliana, alla situazione antica di una Sicilia sottomessa e sempre invasa da stranieri, alla mafia e allele connessioni politiche.

Dopo varie domande dal pubblico, Simonetta ci ha annunciato il suo prossimo libro, si chiamerà Punto pieno e concluderà la trilogia siciliana. Alla fine l’autrice ci ha assicurato  che il suo creare è piacevole, nonostante il lavoro di documentazione assolutamente necessario e ha aggiunto: “ anzi, devo divertirmi a scrivere, sennò  cosa scrivo a fare?”  

il circolo

Davide Serra, CEO  di Algebris, società di asset management che amministra oltre 12 miliardi di sterline e uno dei più importanti analisti finanziari d’Europa, è stato il secondo ospite per Il Circolo.   

      Intervistato dal  grande amico de Il Circolo e giornalista di Repubblica Enrico Franceschini,  ha  fornito un quadro chiaro e comprensibile dell’economia nel momento pandemico.

 Spiegando cosa succede agli investitori di oggigiorno in una economia  globale piagata, il finanziere ha assicurato che si ripartirà questa estate, quando i vaccinati avranno raggiunto una percentuale apprezzabile e ritornerà la  voglia  di spendere.

  Serrac ci ha introdotto all’ ”animal spirit” di chi ha voglia di uscire e spendere, ci ha messo in guardia su una Londra che – dopo Brexit – non sarà più’ la stessa, ha dato consigli ai giovani con  il suo inaspettato “vai dove ti porta il cuore”, che in economia significa “vai  a studiare e a  lavorare dove ci sono le più alte competenze della materia che ti piace”.

  Dopo  una caustica  opinione sui governi pigri e populisti che non fanno di certo il bene dei cittadini, ci ha rincuorato   con note ottimiste  per la recente nomina di  Mario Draghi a capo del governo italiano.

  Le domande dal pubblico sono state numerose e Davide non si è risparmiato: ha risposto a tutte con il suo  accattivante sorriso  da ragazzo geniale e la sua capacità sintetica di grande uomo di successo.

il circolo

Dopo una scrittrice  di grande fama  e un  importante  finanziere, a febbraio  il Circolo ha proposto ai suoi soci  una serata di spettacolo e di musica  con il “musicattore” Luigi Maio in conversazione con Martina Mazzotta, filosofa e esperta d’arte.

  Luigi Maio si definisce “musicattore” perché’ può recitare, cantare, suonare e creare un’opera da solo, con poco supporto di orchestra e magari nessun altro personaggio in scena. Ideatore del “teatro da asporto” ha avuto incredibili riconoscimenti alla Scala di Milano, al Petruzzelli,  ad Amburgo , a Ginevra e anche a Londra, dove ha creato degli eventi per l’Ambasciata e l’Istituto Italiano di Cultura.

  Con grande  capacità e con toni pirotecnici, Maio ci ha intrattenuto rispondendo alle domande della intelligentissima Martina che lo ha indirizzato,  rintuzzato, sollecitato di chiarimenti e e gli ha chiesto    delle letture dantesche, qualche scena da l’Histoire du Soldat di Stravinsky, in onore dei 700 anni dalla morte di Dante e 50 da quella del grande compositore russo.

   Un’ora e più trascorsa tra recitazione e visione di spezzoni teatrali entusiasmanti che ci hanno risollevato lo spirito in questi tempi piuttosto ardui!

Vi ricordiamo Il Circolo è una registered charity con la missione di diffondere la cultura italiana nel Regno Unito. Ogni anno Il Circolo elargisce borse di studio a studenti il cui programma didattico tocca la cultura italiana. Il Circolo sostiene Italy Made Me con l’Ambasciata Itlaiana ed è associato a diversi enti italiani rappresentati in UK.

Iscriversi a Il Circolo è semplice, basta andare sul sito www.ilcircolo.org.uk  e in pochissimi click sarete soci. Avrete accesso a questi eventi meravigliosi , al French Club per chi vuole tenere allenato il proprio francese e al Book Club per coloro che amano la lettura, avrete sconti, informazioni, contatti, priorità e ..molti  amici in più !

La Redazione