SMARTPHONE AI FIGLI? NON PRIMA DEI 14 ANNI!

SMARTPHONE AI FIGLI? NON PRIMA DEI 14 ANNI!

86
SHARE

   “A un anno e mezzo abbiamo regalato un triciclo a nostro figlio, dopo lo abbiamo fatto salire su una bicicletta, prima con le rotelle e poi senza. Col tempo, la bicicletta è diventata sempre più grande. Ora che ha tredici anni, magari il nostro ragazzo è alto un metro e ottanta, ma non per questo gli permettiamo di guidare una moto o un’auto. Con lo smartphone, il tablet o il computer dovrebbe funzionare allo stesso modo: dovremmo evitare che bambini e preadolescenti ne abbiano uno personale fino ai quattordici anni. La ragione è semplice: disporre di un dispositivo proprio che consente l’accesso alla rete non risponde ai loro bisogni e interferisce con la loro crescita. Il fatto che i nostri figli abbiano una confidenza che sembra innata con questi mezzi non significa che li sappiano usare davvero, che siano capaci di gestire la dipendenza o l’enorme esposizione che il mondo online, con i videogiochi o con i social, può dare”. 

    Questi sono solo alcuni dei molti motivi che gli esperti di psicologia dell’età evolutiva Alberto Pellai e Barbara Tamborini illustrano in un manuale coraggioso, controcorrente e più che mai necessario, in uscita a settembre e intitolato “Vietato ai minori di 14 anni. Sai davvero quando è il momento giusto per dare lo smartphone ai tuoi figli?”.

   Guidati dalla loro esperienza e dalle testimonianze dei genitori che incontrano, e sostenuti dai risultati delle più recenti ricerche scientifiche che indagano il rapporto tra minori e dispositivi, gli autori propongono un percorso di accompagnamento all’uso delle tecnologie che consentirà ai nostri figli di gestire in modo consapevole la loro futura vita online. Con molti esempi tratti dalle situazioni di tutti i giorni, gli autori ci suggeriscono alcune strategie per riempire il tempo dell’attesa, o quantomeno ritardare il più possibile il momento in cui i nostri figli avranno un dispositivo tutto per loro.

    Ecco, a giudizio dei due esperti, dieci buoni motivi per non dare lo smartphone ai tuoi figli sotto i 14 anni: 

Non è adatto ai loro bisogni

Riduce la probabilità di successo scolastico 

Interferisce con lo sviluppo della mente in età evolutiva

Impatta sullo stato di salute organica dei nostri figli

Riduce le competenze empatiche

Influisce sulle reazioni emotive

Crea ansia e dipendenza

Genera diseducazione sessuale

Interferisce con il bisogno di sonno

Non aumenta il senso di protezione e sicurezza.

NoveColonneATG