Licenziamento a causa di riorganizzazione aziendale

Licenziamento a causa di riorganizzazione aziendale

53
SHARE
Domande All Avvocato
Domande All Avvocato

Caro Avvocato

Sono il CEO di un’azienda italiana che produce elettrodomestici da cucina. Abbiamo un piccolo ma importante mercato nel Regno Unito. Abbiamo creato una filiale nel Regno Unito che opera da oltre 10 anni. Abbiamo diversi distributori in diverse regioni del Regno Unito. Nel 2016 abbiamo assunto un dipendente inglese con esperienza di vendita in un altro settore. E’ ora l’amministratore della società ed e’ responsabile della gestione dell’azienda e dei nostri distributori. All’inizio tutto è andato bene, le nostre vendite sono aumentate e abbiamo assunto altro personale. Negli ultimi 12 mesi, l’amministratore ha commesso una serie di errori che sono costati alla società. Ha licenziato dipendenti senza ricevere consulenza legale e senza consultarci, ha nominato nuovi distributori che hanno avuto un cattivo rendimento e le vendite sono diminuite. Desideriamo riorganizzare la società, nominando l’amministratore delegato della nostra filiale tedesca affinché si occupi del mercato nel Regno Unito. Vorremmo trasferire il reparto contabilità in Germania e porre fine all’impiego dell’ amministratore   attuale. In base al suo contratto di lavoro, possiamo rescindere il suo contratto con un preavviso scritto di 6 mesi e possiamo pagare in anticipo il suo stipendio e i benefits per i 6 mesi di preavviso. Vorremmo farlo il prima possibile, in modo da poter completare la riorganizzazione nel 2021. Può darmi qualche indicazione se ciò è possibile o meno? 

Cordiali saluti

Paolo

Caro Paolo

In base al contratto, anche se è possibile rescinder con un preavviso scritto di 6 mesi, l’amministratore della filiale del Regno Unito ha il diritto di non essere licenziato ingiustamente ai sensi dell’Employment Rights Act 1996 se ha completato i 2 anni di lavoro continuativo. Ci sono quattro principali ed giuste ragioni per il licenziamento ai sensi della section 98 dell’ERA 1996: capacità (prestazioni), comportamento, redundancy, e “qualche altra ragione sostanziale”. Il licenziamento sarà ingiusto a meno che il datore di lavoro non dimostri che il motivo (o il motivo principale) del licenziamento è stato uno dei motivi di cui sopra e il datore di lavoro ha agito ragionevolmente nel trattare tale motivo come un motivo sufficiente per il licenziamento. 

Se un dipendente viene licenziato senza una giusta ragione e una procedura equa, può presentare un ricorso al Tribunale del Lavoro, il che significa che se il dipendente riesce a dimostrare un licenziamento ingiusto, potrebbe essere richiesto al datore di lavoro di pagare un basic e un compensatory award. Un basic award è normalmente una settimana e mezza di retribuzione per ogni anno di lavoro svolto alle dipendenze della società da quando il dipendente ha compiuto 41 anni. Un compensatory award coprirebbe la futura perdita di stipendio e i diritti pensionistici ed è limitato a £88.519,00.

Pertanto, prima di rescindere il contratto del dipendente, è necessario stabilire una giusta ragione per il licenziamento e condurre una procedura equa. In alternativa, potreste giungere a un accordo con il dipendente sotto forma di accordo transattivo, nel quale egli riceve un pagamento in cambio della rinuncia ai suoi diritti per eventuali claims che potrebbe avere in base alla legislazione sul lavoro. 

Sembra che lei abbia intenzione di licenziare l’amministratore delegato a causa della riorganizzazione dell’attività nel Regno Unito. 

Ciò che si dovrà dimostrare, affinché il licenziamento sia equo, è che la riorganizzazione della società porterà a una riduzione del tipo di lavoro svolto dall’amministratore delegato. Quindi, ciò che si deve dimostrare è che, a causa della riorganizzazione, non è più necessario il tipo di lavoro che l’amministratore delegato svolge nel Regno Unito. Questo può essere dovuto al fatto che il lavoro viene ora svolto in un altro paese. Dovrà preparare il suo caso in modo molto approfondito e supportarlo con prove scritte. Una volta dimostrata l’esistenza di una vera e propria redundancy, sará necessario seguire una procedura equa. Ciò comporterà la consultazione, la notifica della possibilità di licenziamento e l’organizzazione di incontri con il dipendente. Bisognerá anche considerare se vi è un ruolo alternativo nell’azienda disponibile. Il  dipendente avrà il diritto di fare ricorso contro qualsiasi decisione di licenziamento per motivi di redundancy

Le consiglio di consultare il suo avvocato per ulteriore assistenza.

Domenic Pini 

Questo articolo contiene informazioni utili. Tuttavia occorre richiedere una consulenza professionale per ogni singolo caso specifico ed è opportuno avere ottenuto un parere professionale prima di astenersi dal prendere o prendere iniziative.