La cucina Italiana entra a Westminster

La cucina Italiana entra a Westminster

DEGUSTAZIONE PER I PARLAMENTARI BRITANNICI

77
SHARE

Malgrado il tormentone della Brexit che avvelena e inquieta il mondo politico londinese, un gruppo di lord e deputati britannici con in testa Alberto Costa ha trovato tempo e modo per gustare un po’ di cucina italiana verace dentro “la madre di tutti i parlamenti”.

Unico parlamentare di origine italiana nell’attuale maggioranza governativa, il conservatore Costa è il presidente dell’All-Party Parlamentary Group- Italy che si da’ da fare per promuovere al massimo i rapporti tra il Regno Unito e la Penisola.

Proprio questo gruppo ha organizzato il 5 dicembre in collaborazione con Ita (Italian Trade Agency, più nota come ICE) una degustazione di prodotti agroalimentari italiani nella maestosa Jubilee Room del Parlamento di Westminster.

DSC_1012a

Alberto Costa ha fatto gli onori di casa e alla fine dell’evento si è detto interessato ad organizzare altre degustazioni di cibo italiano.

Si è trattato chiaramente di un’opportunità preziosa e prestigiosa per fare conoscere il Made in Italy e rafforzare i rapporti di amicizia tra i due paesi.

DSC_10147a

Oltre duecento ospiti hanno partecipato all’evento e hanno mostrato di gradire i piatti preparati dagli chef Carmelo Carnevale ed Enzo Olivieri, hanno degustato vini e bevande di Alivini e Carnevale, hanno avuto modo di assaggiare formaggi e salumi pregiati di Vallebona e di provare panettoni, torroni e altri dolci natalizi di Speciality Food Traders per chiudere poi con un espresso di Biancaffè.

L’evento – al quale ha partecipato anche l’ambasciatore italiano a Londra Raffaele Trombetta – è stato un’occasione di dialogo e scambi di vedute circa Brexit e le possibili novità per i rapporti tra Italia e Regno Unito.

La Redazione