Tre chefs e un pizzaiolo premiati per la loro arte

Tre chefs e un pizzaiolo premiati per la loro arte

Durante serata organizzata da APCI-UK

64
SHARE

Gli chef Heros De Agostini (Browns Hotel), Gaetano Farucci (Le Grovoche), Claudio Covino (The Hari) e il maestro pizzaiolo Marco Fuso sono stati premiati per la loro arte dall’APCI – UK, l’Associazione Professionale Cuochi Italiani del Regno Unito, durante una serata di Gala presso il Ristorante Ours in Knightsbridge.

Un premio per la diffusione dell’eccellenza enogastronomica italiana è stato assegnato a Livio Italiani Sommelier e a Salvo 1968 Distributor.

Questo evento di cadenza annuale è stato organizzato in collaborazione con l’Italian Trade Agency e il Consolato Generale con l’obiettivo di dare un riconoscimento al lavoro di cuochi e operatori del settore della ristorazione italiana in ambito internazionale.

La cena – ideata con la supervisione dello chef Carmelo Carnavale, presidente dellAPCI-UK – è consistita in un insieme di piatti creati con gli ingredienti forniti dai premiati e da una serie di sponsors fra cui lspiccava Nesan Creations, un Supper Club fondato dall’imprenditore Nesan Thirunesan. Madrina della serata è stata l’avvocato Nancy Dell’Olio, un personaggio molto noto nelle cronache mondane londinesi e promotrice di aziende pugliesi di qualità. Tra i presenti il Console Generale Marco Villani.

DSC_8237a (1)Il menù è stato aperto da un Antipasto Puglia dove mozzarelline, burrata e formaggio fresco con prosciutto cotto della ditta Montrone sono state affiancate da verdure marinate con Olio Extra Vergine Agrolio.

I Ravioli di Zucca della ditta Surgital sono stati accompagnati da fettine di tartufo nero della Urbani Truffles, mentre il secondo piatto è stato un trancio di orata con un filo di Olio Extra Vergine Olitalia, dalla Collezione “Dedicati Oil” per il Pesce.

Non poteva mancare il dessert con un piatto dove una deliziosa Mousse Granita è stata servita insieme ad un Babà di Pistacchio, un Rotolino di Cannolo Siciliano e delle Fragole con gelato di cocco. Il tutto prodotto in UK dalla ditta pasticcera siciliana Dolce Delia. Durante la cena, vini bianchi e rossi della Cantina Agresti dalla Puglia sono stati serviti mentre la ditta Smeraldina ha offerto acqua minerale naturale e gassata.

Nelle goodie bags dei vincitori, oltre che nei premi della lotteria, sono state inserite delle confezioni di caffè della ditta Caffè Latino.

Fra una portata e l’altra c’è stato un momento di spettacolo con il tenore Jonathan Cilia Faro, in arrivo da New York, che ha cantato due arie operistiche.

DSC_8249a (1)Nel corso della serata sono stati venduti i biglietti per una lotteria che ha coinvolto due charities. La prima presentata dal Sommelier Francesca Dassori e patrocinata dai signori Rudy Bernabini e Alessandro Mossini che gestisce cinque scuole con un totale di 750 bambini, tutti adottati a distanza oltre ad una casa famiglia dove al momento 16 bambini sono stati adottati a tutti gli effetti da Rudy Bernabini. La charity ha anche inaugurato di recente un centro di fisioterapia in uno dei villaggi per i bambini/anziani disabili che altrimenti verrebbero abbandonati.

La seconda charity, Boneca de Malabar, aiuta le donne in difficoltà in India ed è patrocinata da Antonella Sciortino.

Il giornalista della BBC Roberto Perrone è salito sul palco per l’estrazione dei numeri vincenti. Tra i premi distribuiti una bottiglia di vino magnum, giacche da chefs, Olio Agrolio, e 2 vouchers per Fishbite, la nuovissima avventura nel campo dello Street Food di qualità lanciata dallo chef Carmelo Carnevale. Ai premi ha dato un contributo anche far pescare i numeri dei fortunati vincitori con l’ultimo numero abbinato ad una bottiglia magnum di vino e pescato da Federico Buompane, il più giovane commensale a questa cena, che ha accompagnato il papà Francesco Buompane, , MD di Caffè Latino.

Cristina Polizzi