The Mastaba: una piramide gigante a Londra

The Mastaba: una piramide gigante a Londra

L'ultima stravaganza di christo

34
SHARE

Christo Yavachev, il celebre artista noto insieme alla moglie Jeanne Claude per le stravaganti opere di imballaggio dei monumenti, è tornato a Londra con una straordinaria attrazione sul Serpentine Lake di Hyde Park: “The Mastaba, una struttura originaria della Mesopotamia”.

The Mastaba è una struttura temporanea, presente dal 19 giugno al 9 settembre nel grande parco londinese, composta da 7506 barili di benzina, accatastati a formare una piramide galleggiante alta 20 metri, larga 30 e lunga 40. Per la piramide sono state utilizzate taniche che virano dal colore bianco al blu, e alle sfumature del rosa e del malva.

La coppia di artisti non è nuova all’utilizzo di tali materiali, sperimentati già nel passato. La maestosa scultura è ben visibile da diversi punti del parco, in particolare dal ponte del laghetto e, per i più curiosi e temerari, è in teoria possibile avvicinarla anche a nuoto.

L’artista si è detto certo che non ha deturpato l’ambiente naturale ed è riuscito a creare un nuovo habitat per gli uccelli e i pipistrelli del luogo. Afferma di essere convinto di lasciare la zona ancor più bella, addirittura migliorata grazie alle opere di pulizia del parco e del trattamento anti-alghe realizzato all’acqua.

In ogni occasione l’obiettivo di Christo, tra i maggiori esponenti della Land Art, è di rendere l’opera parte integrante dell’ambiente circostante, modificandolo solo provvisoriamente. In concomitanza con la realizzazione della piramide è stata inoltre allestita una retrospettiva di sculture, foto, e disegni dei coniugi artisti, da ammirare, gratis, presso la Serpentine Gallery. Ilenia Valleriani