TIJ Events festeggia i primi 100 eventi a Londra con Aldo Giovanni...

TIJ Events festeggia i primi 100 eventi a Londra con Aldo Giovanni e Giacomo

636
SHARE

Una serata di risate non-stop con Aldo, Giovanni e Giacomo all’Eventim Apollo di Hammersmith ha portato a cento il numero di show “Made in Italy” organizzati a Londra da TiJ Events, che ha festeggiato alla grande il traguardo proprio in
coincidenza con l’irresistibile esibizione del più amato trio comico della Penisola.
Anche per Aldo, Giovanni e Giacomo la serata del 25 Aprile all’interno di una delle più importanti location della capitale inglese ha avuto una valenza simbolica: Londra è stata la prima tappa di una tournée europea a celebrazione dei loro 25 anni di attività assieme, tournée che ha poi toccato in rapida successione
Bruxelles, Barcellona e Zurigo.
Da Franco Battiato a Ligabue, dai Negramaro a Giovanni Allevi, da Vinicio Capossela ai Marlene Kuntz passando
per Fabi, Silvestri e Gazzè, PFM e Tiromancino, senza dimenticare grandi comici come Roberto Benigni, Beppe
Grillo, Fiorello, Enrico Brignano e tanti altri ancora: dal 2008 ad oggi TiJ Events ha proposto eventi per tutti i gusti, incontrando il favore tanto del pubblico quanto degli stessi artisti,
sempre più desiderosi di mettere alla prova le proprie capacità all’estero.
Tante le autorità che hanno preso parte al centesimo evento della serie: da Massimiliano Mazzanti, Console generale italiano a Londra, a Leonardo Simonelli, presidente della Camera di
Commercio italiana a Londra, e a Fortunato Celi Zullo, Direttore dell’Istituto Italiano per il commercio estero a Londra.
Molti anche i dirigenti del tessuto imprenditoriale internazionale come Marco Longo della Banca Imi Gruppo Intesa San Paolo di Londra; Matteo Frigeri della Seed Consulting; Matteo Cerri del gruppo The Family OfficerStefano Potortì di Sagitter One.

Cento eventi ha affermato il Console generale Mazzantirappresentano un importante traguardo perm una società giovane come la TiJ. Ma soprattutto, rappresentano un punto
forte per la cultura italiana in Europa, con particolare riferimento a Londra. Il successo di TiJ Events ci indica che c’è sempre voglia di italianità non solo tra gli stessi italiani, ma anche tra gli stranieri, che non sono mai sazi del nostro Paese.
La TIJ va vista anche e soprattutto come realtà imprenditoriale che ha saputo trovare un proprio spazio in un mercato così ricco di proposte, come è per l’appunto quello inglese, e lo ha fatto con ottimi risultati.
Il tutto esaurito al quale abbiamo assistito con lo show di Aldo, Giovanni e Giacomo, è la prova del nove: ci mostra che, quando si lavora bene e si offrono appuntamenti di qualità, la gente
risponde e i risultati arrivano“.
unnamed (6) “Tutti insieme a dimostrazione come il valore “Italia” sia forte non solo all’interno dei confini nazionali ma anche fuori. Il nostro obiettivo – ha dichiarato da parte sua Attilio Perissinotti, Fondatore e Direttore di TiJè sempre stato quello di promuovere in particolar modo la cultura italiana nelle maggiori capitali europee. Il numero di eventi organizzati, di cui 100 solo a Londra, gli artisti protagonisti ma soprattutto il pubblico che sempre partecipato, ci ha dimostrato quanta voglia di “Italia” c’è, sempre e dovunque“.
Senza dormire sugli allori, Perisssinotti ha approfittato dell’occasione per annunciare il 101esimo evento targato
TiJ Events: un concerto di Max Gazzè il 10 Maggio 2016 all’Heaven Club.
Il fondatore di TiJ Events ha anche ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile il raggiungimento di un simile traguardo a partire dal pubblico londinese, che accoglie sempre con entusiasmo le proposte musicali e culturali promosse da TiJ. Un ringraziamento speciale e’ andato a collaboratori e sostenitori preziosi come l’Italian Cultural Institute di Londra, lo studio
Kelmer, l’Italian Bookshop, i giornalisti che hanno sempre seguito con entusiasmo e professionalità e tutti i partner istituzionali e commerciali.
Come ha sottolineato nel suo intervento il Console generale Mazzanti la serata con Aldo, Giovanni e Giacomo ha fatto registrare il tutto esaurito ed e’ stata un successo pieno.
Il trio ha fatto sbellicare il pubblico dalle risale proponendo sketches ormai classici come LA MONTAGNA, I GEMELLI (da I Corti, 1995), SCUOLA DI POLIZIA, PDOR, SCUOLA DI SICILIANO, AJEJE BRAZORF, DOTTOR ALZEHIMER, IL VIAGGIO (da Tel chi el telun, 1999), IL MUSEO DI ARTE MODERNA, BANCOMAT (da Anplagghed, 2006).
Non e’ mancata nemmeno la proiezione di spezzoni di indimenticabili ed esilaranti spettacoli televisivi e cinematografici
come I BULGARI, NICO, JOHNNY GLAMOUR, TAFAZZI, ROLANDO,
GLI SVIZZERI, IL CONTE DRACULA, GLI ARBITRI, I TRE TENORI.
Lo show – al quale hanno partecipato l’attrice Silvana Fallisi e l’orchestra Good Fellas mentre la regia e’ stata firmata da Arturo Brachetti – si e’ rivelato un’opportunita’ unica per ripercorrere i successi di un gruppo che ha fatto la storia della commedia in Italia durante l’ultimo quarto di secolo.

La Redazione